Fagottini di pasta matta ripieni di patate, cipolle e pomodori secchi


 Pubblicato il     in  


Deliziosi dischi di pasta matta farciti con un ripieno gustosissimo, adatti come snack salato o per un aperitivo.
La pasta matta si prepara facilmente in casa con pochi semplici ingredienti, e può essere utilizzata anche come base per una torta salata.


Ingredienti per 6 persone (pasta matta)
250 g di farina integrale
110 g di acqua
30 g di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di semi di papavero

Ripieno
360 g di patate
2 cipolle rosse
3 cucchiai di pomodori secchi
Origano
Rosmarino
Sale e pepe

Preparazione
Pasta: in una ciotola riunite la farina integrale, il sale, i semi di papavero e mescolate. Aggiungete poi l’olio extravergine d’oliva e l’acqua e impastate il tutto con le mani per 5 minuti fino ad ottenere un panetto liscio. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare un’ora.

Ripieno: lessate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti abbastanza piccoli. Tritate le cipolle e fatele saltare in padella con un po’ di olio, condendole con sale, pepe, origano e rosmarino. Dopo 5 minuti aggiungete anche i cubetti di patata e cuocete a fiamma vivace altri 5 minuti per farle rosolare. Tritate grossolanamente i pomodori secchi e uniteli in padella al resto delle verdure, fate cuocere altri 5 minuti, spegnete la fiamma e lasciate intiepidire.

Fagottini

Stendete la pasta matta tra due fogli di carta forno con un matterello, fino a raggiungere uno spessore di un paio di millimetri. Con un coppapasta da 11 cm di diametro formate dei dischi e farciteli con una cucchiaiata di ripieno. Inumidite i bordi di ogni disco con un poco d’acqua, ripiegate i fagottini in due in modo da ottenere una mezzaluna e pressate bene i bordi per sigillarli.
Disponete i fagottini su una placca da forno rivestita di carta forno. Spennellate la superficie con un goccio di olio e infornate in forno statico a 180°C per 30 minuti. Sfornate e servite caldi o tiepidi.

Conservazione
Potete conservare questi fagottini 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti o coperti di carta stagnola. Al momento del consumo scaldateli qualche minuto in padella o al forno.

ricetta di Sonia Maccagnola tratta da vegolosi.it